Sicura di aver calcolato proprio tutte le spese del matrimonio?

Per organizzare un matrimonio rispettando il budget di spesa previsto, serve una pianificazione attenta e realistica. Ci sono molte guide che aiutano nella suddivisione e calcolo delle spese del matrimonio come quella di Zankyou, ad esempio. Tuttavia, potresti dimenticare alcuni costi: conoscerli in anticipo ti aiuterà a stare più serena nel tuo giorno più bello!

  • Aggiunta di commensali. Organizzare il banchetto non è semplice infatti avevamo già parlato degli errori da non fare nell’organizzazione del ricevimento. Dalla zia anziana che decide di farsi accompagnare dal nipote, al nuovo fidanzato dell’amica, fino a fotografi, musicisti e artisti di strada… l’aggiunta di un posto a tavola non è detto che sia inclusa nel contratto con il ristoratore!
  • SIAE. la spesa per l’utilizzo della musica al matrimonio non è indifferente (da un minimo di 200€) e non sono i dj o musicisti a doversene occupare. A volte però, in base agli accordi, potrebbe rientrare nella spesa complessiva stipulata con il locale: è sempre bene informarsi prima di avere spiacevoli sorprese durante la festa.
  • Noleggio dell’auto. Se tu e il tuo sposo vi farete prestare la macchina da un parente o un amico risparmierete una bella somma di denaro. Ma nel caso in cui vi affidiate ad un servizio di autonoleggio è bene sapere cosa prevede il contratto di fornitura. Ad esempio, la tariffa include anche il giorno successivo alla cerimonia? Al mattino come vi sposterete dall’hotel a casa?
  • Accessori dell’ultimo momento. Ti aspettavi temperature miti e sopportabili, invece l’afa toglie il respiro. Oppure, ecco un freddo improvviso. Per rendere più piacevoli i momenti da trascorrere alla tuo matrimonio, gli invitati gradiranno anche il più semplice degli accessori: un semplicissimo ventaglio, ad esempio, oppure dei foulard. Sono dettagli che non porteranno via troppi soldi, ma che non sempre si riesce a mettere in preventivo tra le spese del matrimonio.
  • Bomboniere extra. Così come non avevi preventivato la presenza di alcune persone al tuo banchetto, conoscenti o parenti lontani (non invitati) potrebbero farvi un regalo inaspettato. Omaggiare anche loro con una bomboniera è quasi d’obbligo. Perciò bisogna esser sempre pronti a comprare qualche bomboniera in più.
  • IVA o non IVA. Quando si contratta con i fornitori bisogna sapere se i loro prezzi sono comprensivi di iva o meno. Può sembrare superfluo ma una maggiorazione del 21% influirebbe non poco sul budget prospettato.
  • Modifiche abito sposa. Vai a fare l’ultima prova dell’abito da sposa e ti accorgi che non ti sta a pennello come nella prova precedente. Cambiamenti fisici – cali o aumenti di peso dovuti a diete o stress da preparativi – possono comportare delle spese di sartoria aggiuntive. Alcuni atelier le ritengono incluse, perciò è sempre meglio informarsi in anticipo.

Che te ne pare di questi piccoli accorgimenti? Ce ne suggeriresti qualche altro? Nel frattempo spero che questi ti saranno utili 😀

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO