Organizzazione del matrimonio – 5 cose da evitare

2
591

Anche nell’organizzazione del matrimonio meglio pianificata accadono degli incidenti di percorso…

L’organizzazione del matrimonio nel suo complesso è un’attività che richiede tempo e sforzi diversi da coppia a coppia. Nonostante i vari vademecum che scandiscono la tempistica per le attività dell’organizzazione del matrimonio, non saranno dei tempi standardizzati a garantire un’organizzazione di successo! Piuttosto, una volta scelti l’abito da sposa e la location che per una coppia di promessi sposi sono i primi e più significativi step dell’organizzazione del matrimonio, bisognerà fare in modo di evitare alcune cose che potrebbero poi esser oggetto di critica da parte degli invitati al ricevimento.

 

1) Allestimento scarno:

organizzazione-del-matrimonio-centrotavola

Se non si è amanti dell’allestimento a tema ben vengano gli allestimenti sobri! Sobrio attenzione, non fa rima con scarno…tutt’altro!  Evitare un allestimento scarno significa evitare un allestimento che non si è riuscito a sviluppare appieno. Nel momento in cui si opta per dei fiori a centro tavola è bene esser generosi, o almeno è bene fare in modo che siano bilanciati da altri elementi come segnaposti, candele, pietre… un’ottima fonte di ispirazione per le composizioni fai da te si trova su PinterestL’allestimento scarno o male organizzato si adocchia subito e sarà il primo dettaglio che gli invitati criticheranno all’ingresso in sala ricevimenti. Se ad esempio sei alla ricerca delle decorazioni sedie matrimonio dai un’occhiata su MiamaStore.com!

 

2) Gli sbalzi di temperatura:

organizzazione-del-matrimonio-aperto

Assistere a una cerimonia sotto il sole o pranzare al chiuso senza aria condizionata può essere una pessima scelta, anche in periodi di mezza stagione che generalmente sembrano periodi meno problematici. E’ sempre bene provvedere a dei kit (pochette o bustine) che contengono un ventaglio, delle salviette rinfrescanti e dell’acqua che saranno utili a contrastare le ore più calde del giorno, mentre contro il fresco della sera si potranno far distribuire dei plaid o degli scialli per le signore. In questo modo saranno tenuti alla larga i musi lunghi dei più anziani e dei più sensibili agli sbalzi di temperatura!

 

4) Spreco di cibo:

organizzazione-del-matrimonio-sprechi

 

Il motto “melius abundare quam deficere” talvolta è preso troppo alla lettera così si inscenano valzer di portate sontuose che restano non consumate. Al giorno d’oggi c’è molta più sensibilità verso l’attenzione al risparmio contro lo spreco, perciò le quantità giuste di cibo saranno certamente notate come una buona pratica etica contro gli sprechi inutili.

 

3) Momenti noiosi: 

organizzazione-del-matrimonio-noioso

Tra lo scambio degli anelli e l’inizio del ricevimento, mentre voi sposini siete impegnati a fare le foto,  solitamente passano alcune ore e spesso per gli invitati l’attesa diventa estenuante. Per questo bisogna pensare a come intrattenerli e fare in modo che non gli manchi nulla in vostra assenza. Attenzione anche ai momenti noiosi durante il ricevimento tra una portata e l’altra. Non vorrete che i vostri invitati scappino via prima dell’ultima portata! Allora via libera a cocktail di benvenuto, musica di sottofondo e artisti come giocolieri che rendono più piacevole l’attesa!

5) Musica altissima: 
organizzazione-del-matrimonio-musica
Una festa è tale quando ci si diverte tutti insieme e si gode di una piacevole atmosfera ma il volume troppo alto della musica a volte non è più un piacere. Immaginate di voler parlare con un vostro commensale e di non riuscirvi a perchè non sente la vostra voce…o rinuncerete a chiacchierare o vi sposterete in un altra sala. Una cosa del genere è da evitare affinchè i vostri invitati ricordino di piacevoli momenti di convivialità! Il karaoke, che tanto piace a festeggiati ed invitati, non va evitato ad ogni costo ma semmai riservato all’ultima parte della festa, quando restano gli amici più intimi!
E’ sempre bene organizzare il matrimonio a partire dai propri gusti personali, ma senza mai dimenticare le esigenze di chi prenderà parte al vostro giorno più bello!  

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO